Translate

venerdì 12 aprile 2013

A passeggio a Fornaci di Barga

E' questo il paese natale di parte della mia famiglia materna, dove abitarono i miei bisnonni e poi mio nonno; da bambina quindi c'ero spesso, la scorsa domenica dopo ben 24 anni ci ho rimesso piede, trovando ovviamente molte cose, se non tutte, cambiate!




 il vecchio Caffè Centrale ora rimodernato


 la fabbrica KME, un tempo SMI, fondata da Luigi Orlando: ci si potrebbe scrivere un romanzo su ciò che la famiglia Orlando ha fatto e ha significato per Fornaci...


la dimostrazione della riconoscenza dei fornacini verso quest'uomo, lapide sulla facciata della chiesa di S. Maria


chiesa di S. Maria (o del Santissimo nome di Maria)


l'Aia di Beniamino, spazio privato incastonato nella Fornaci vecchia, dove d'estate e non solo vengono organizzati eventi e piccoli spettacoli


la scuola elementare E. De Amicis in piazza IV Novembre con al centro il monumento ai caduti; in questa scuola mia madre ha frequentato le ultime classi primarie


via della Stazione, con le villette fatte costruire dalla famiglia Orlando per impiegati della SMI, in tipico "stile stazione"; vi è anche un condominio, mentre le case operaie sono un po' più lontane, in località detta appunto "Case Operaie", prima o poi ci farò un saltino anche lì

5 commenti:

cristina ha detto...

Anche io ho passato molto tempo a Fornaci, essendo mia nonna di San Romano di Borgo a Mozzano.....e un ex di Ponte all'Ania....Buon fine settimana. Cristina

essec ha detto...

Bel reportage: buon fine settimana anche a te.

Kiran palwasha ha detto...

Nice post. Its also interesting when we visit the old places where our elders have had lived and spent much time. Hopefully you enjoyed the location.
Have a nice weekend.

Carmine Volpe ha detto...

è una frazione del comune di barga ma molto attiva e anche d'incanto

UIFPW08 ha detto...

Toti, mio fratello, ha ragione: Sei davvero una brava reporter documentarista. I miei complimenti Arianna.
Maurizio