Translate

martedì 29 luglio 2014

Santa Caterina restaurata

Dopo la casa del Boia, è la volta della visita alla chiesa di Santa Caterina, sita davanti all'ex Manifattura Tabacchi (anche questa un glorioso pezzo di storia lucchese che spero di trattare in un prossimo post); visita prenotata con guida, il sottotetto presenta una cupola "spezzata" perché non era possibile alzare il tetto di un tot metri, quindi venne dipinta una porzione di soffitto corrispondente al buco della "cupola" in modo che chi entra e guarda in alto vede un tutt'uno (comunque m'ero accorta che c'era qualcosa di strano guardando in alto!). Progetto originale di Francesco Pini, allievo di Filippo Juvarra
























il soffitto dipinto


guardate la differenza in questo post!

6 commenti:

Patzy ha detto...

Grazie per suggerire il confronto! Hanno davvero fatto un ottimo lavoro di restauro. Amo le chiese italiane, con tanta arte dentro, in ogni angolo del paese. Saluti, Arianna!

PerthDailyPhoto ha detto...

St. Catherine's church is a beauty Arianna, the dome is very special, thank you so much for sharing your travels.

VP ha detto...

Un gioiello con le sue stranezze, mi piace l'idea che entrambi abbiamo postato indipendentemente una Santa Caterina.

EriKa Napoletano ha detto...

Ottimo lavoro! Ciaoooo

Arianna Marangonzin ha detto...

Bellissimo restauro dell'edificio e....... foto sensazionali!!!!

Norma Soulet (AZArtist) ha detto...

Hi Arianna,

Love your photos!
Hugs